Come scegliere il miglior fornitore di led wall?

Il mercato dei led wall o maxischermi led pubblicitari, promozionali, sportivi, informativi e di intrattenimento è in grande crescita a livello globale, pertanto è diventato estremamente competitivo e compaiono sempre più società che si dichiarano in grado di fornire questo genere di prodotti. Essendoci ampia offerta può essere problematico per un cliente riuscire a scegliere il partner più affidabile per portare avanti il progetto. Chiaramente il punto di partenza per la scelta del fornitore è la qualità del prodotto ma al giorno d’oggi la qualità media si è alzata notevolmente e specifica su specifica molti prodotti si equivalgono, partendo dal presupposto che il 90% dei led wall proviene da un ristretto numero di fabbriche Cinesi. E’ importante però che il fornitore sia in grado fin dall’inizio di orientare il cliente verso il led wall giusto (in quanto a interasse tra i pixel, definizione, tipo di componenti utilizzati, dimensione, accesso di manutenzione, livello di luminosità, livello di protezione IP, consumo elettrico etc) per quell’applicazione specifica in quel luogo speciale. Questa capacità di orientare il cliente verso il prodotto corretto è solo frutto di anni di esperienza specifica con installazioni di ogni tipo e in ogni condizione. Fornire led wall è infatti un mestiere molto diverso, per esempio, dal produrre insegne, installare monitor, noleggiare materiale video per eventi, allestire spazi. Una volta selezionato insieme il modello, diventa poi essenziale la capacità del fornitore di garantire la disponibilità di tutti gli accessori che permettono il perfetto funzionamento del maxischermo, ovvero le elettroniche di controllo, la struttura di supporto, l’impianto elettrico. Questi accessori uniti ai servizi di trasporto e installazione possono incidere molto sul prezzo finale dello schermo led ma sono altrettanto importanti del prodotto in sé. Un elemento di eccezionale importanza è infine la manutenzione dell’impianto. Il fornitore deve avere tutte le credenziali in termini di organico, presenza locale, solidità finanziaria per poter intervenire qualora lo schermo avesse problemi, fin da subito e per un numero di anni congruo rispetto ai tempi di ammortamento del bene. A livello di manutenzione, il fornitore deve anche essere capace di non solo sostituire i pezzi difettosi ma anche ripararli. Per concludere, il fornitore di led wall ideale deve avere le seguenti caratteristiche: fare leva su una lunga storia ed esperienza specifica di prodotto; aver completato numerose installazioni di diversi modelli in differenti ambienti; essere in grado di provvedere non solo al prodotto ma anche a tutto quello che c’è intorno e che sempre più può fare la differenza, ad esempio un software proprietario; avere uno staff di varie persone, in sede e fuori sede, che supporta dal punto di vista commerciale e tecnico, ingegnerizza, disegna, installa, manutiene, ripara; dimostrare di avere la solidità economica per poter rimanere nel mercato a lungo termine. Il consiglio è quindi quello di conoscere approfonditamente il fornitore prima di prendere qualsiasi decisione, magari confrontandone di persona alcuni pre-selezionati, 1) facendo visita alla loro sede, 2) ispezionando alcune delle loro installazioni, 3) parlando coi clienti del passato e 4) richiedendo referenze bancarie.